Previous page | 1 2 | Next page

Ragazzo in prova e nessuno ci fa sapere nulla.

Last Update: 1/8/2018 12:47 PM
Author
Print | Email Notification    
Nonno
[Unregistered]
12/30/2017 5:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Scusate se mi rivolgo a voi, ma vorrei capire come funzionano certe cose.
Mio nipote è da due settimane in prova preso una società dopo che ha chiesto lo svincolo.
Il padre del ragazzo non va a chiedere in società per capire questi che intenzioni hanno. Ma possibile che dopo due settimane ancora non è possibile sapere se mio nipote va bene o no? Credo che in diversi allenamenti si possa vedere se il ragazzo possa fare al caso loro o no. Almeno possono dargli la possibilità di andare a provare da altre parti. Certo è che se ogni società deve farti aspettare un mese prima di dirti come la pensa, stiamo freschi.

Ma poi che serietà è questa, possibile che nessuno della società si faccia sentire per dire "ci interessa/non ci interessa"?
Io questo modo di procedere lo considero proprio una mancanza di rispetto verso il ragazzo. Anche perché se non gli va bene lo dicessero che uno ne trova un'altra di società dove possa giocare divertendosi

Ma è stato così anche per voi?
Cosa mi consigliate di fare?
Semplice
[Unregistered]
12/30/2017 8:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135269630=Nonno, 30/12/2017 17.01]Scusate se mi rivolgo a voi, ma vorrei capire come funzionano certe cose.
Mio nipote è da due settimane in prova preso una società dopo che ha chiesto lo svincolo.
Il padre del ragazzo non va a chiedere in società per capire questi che intenzioni hanno. Ma possibile che dopo due settimane ancora non è possibile sapere se mio nipote va bene o no? Credo che in diversi allenamenti si possa vedere se il ragazzo possa fare al caso loro o no. Almeno possono dargli la possibilità di andare a provare da altre parti. Certo è che se ogni società deve farti aspettare un mese prima di dirti come la pensa, stiamo freschi.

Ma poi che serietà è questa, possibile che nessuno della società si faccia sentire per dire "ci interessa/non ci interessa"?
Io questo modo di procedere lo considero proprio una mancanza di rispetto verso il ragazzo. Anche perché se non gli va bene lo dicessero che uno ne trova un'altra di società dove possa giocare divertendosi

Ma è stato così anche per voi?
Cosa mi consigliate di fare?[/QUOTE][/POSTQUOTE]

Puoi/devi fare 2 cose:
1) vai insocietà e chiedi! Mi ca stai rubando ... la tua richiesta è più che lecita.
2) nel frattempo manda tuo nipote a fare qualche altro provino
Nonno
[Unregistered]
12/31/2017 1:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135270028=Semplice, 30/12/2017 20.03]

Puoi/devi fare 2 cose:
1) vai insocietà e chiedi! Mi ca stai rubando ... la tua richiesta è più che lecita.
2) nel frattempo manda tuo nipote a fare qualche altro provino[/QUOTE][/POSTQUOTE]

E' quello che ho suggerito a mio genero e a mio nipote. Ma ragionare con loro è cosa ardua.

Semplice
[Unregistered]
1/1/2018 12:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135271496=Nonno, 31/12/2017 13.18]

E' quello che ho suggerito a mio genero e a mio nipote. Ma ragionare con loro è cosa ardua.

[/QUOTE][/POSTQUOTE]


Beh .. questo conferma che il problema non sono le società ..
In ogni caso Buon anno, buon 2018 :)
Nonno
[Unregistered]
1/1/2018 4:23 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135273129=Semplice, 01/01/2018 12.21]


Beh .. questo conferma che il problema non sono le società ..
In ogni caso Buon anno, buon 2018 :)[/QUOTE][/POSTQUOTE]


No, no il problema sono proprio le società.
Mio nipote teme di rompere le scatole andando a chiedere, così mio genero. Pensano che chiedere equivalga ad essere invadenti, mentre invece sarebbe solo una cosa normale. Dopo due settimane sarebbe il minimo sapere.
Vi dico la mia
[Unregistered]
1/2/2018 1:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135273463=Nonno, 01/01/2018 16.23]


No, no il problema sono proprio le società.
Mio nipote teme di rompere le scatole andando a chiedere, così mio genero. Pensano che chiedere equivalga ad essere invadenti, mentre invece sarebbe solo una cosa normale. Dopo due settimane sarebbe il minimo sapere. [/QUOTE][/POSTQUOTE]

Mi permetto di intervenire esprimendo il mio modesto parere:
se la società non ha dato ancora alcuna risposta è già di per se una risposta.
Se il ragazzo fosse stato considerato piu' forte di quelli già presenti in organico gli avrebbero già chiesto (uno max. due allenamenti)di firmare.
Adesso Il punto non è se lo fanno firmare o meno, il punto è se poi lo fanno giocare...

Consiglio di portarlo altrove, magari dove c'è una reale necessità nel ruolo del ragazzo, secondo me avreste già dovuto farlo senza aspettare tutto questo tempo, i ragazzi devono avere il loro giusto spazio, la loro giusta considerazione, e non per forza in quella società o in quella categoria...


[SM=g27989]
Nonno
[Unregistered]
1/2/2018 3:47 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re: Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135275228=Vi dico la mia, 02/01/2018 13.08]

Mi permetto di intervenire esprimendo il mio modesto parere:
se la società non ha dato ancora alcuna risposta è già di per se una risposta.
Se il ragazzo fosse stato considerato piu' forte di quelli già presenti in organico gli avrebbero già chiesto (uno max. due allenamenti)di firmare.
Adesso Il punto non è se lo fanno firmare o meno, il punto è se poi lo fanno giocare...

Consiglio di portarlo altrove, magari dove c'è una reale necessità nel ruolo del ragazzo, secondo me avreste già dovuto farlo senza aspettare tutto questo tempo, i ragazzi devono avere il loro giusto spazio, la loro giusta considerazione, e non per forza in quella società o in quella categoria...


[SM=g27989]
[/QUOTE][/POSTQUOTE]

Posso dirti, e ti ringrazio del tuo parare, che il ragazzo è bravo e aumenterebbe la qualità del reparto nel ruolo dove giocherà.

Ovviamente il mio è un commento da nonno, per cui per molti di parte, mentre ho sempre detto la verità a mio nipote. Non sono uno di quelli che rincuora il proprio nipote per non farlo rimanere male. Se gioca male glielo dico, senza offenderlo, ma è giusto che ai ragazzi si dica la verità invece di fargli dei falsi complimenti.

Poi per carità, è probabile che la tua visione sia giusta e la mia errata. Da quello che so è prassi comune in questa società comportarsi in questo modo perché lo hanno fatto con altri ragazzi che si sono presentati da loro.

Fosse vero quello che dici, cercherei in tutti i modi di portarlo via. Però alla fine il mio parere conta relativamente, pare che a mio nipote e mio genere stia bene così.
Pare eh...

Deluso
[Unregistered]
1/2/2018 4:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Capisco caro nonno come tu ti possa sentire. Ti racconto la mia esperienza. A mio figlio dopo 1 mese che si allena con la nuova società, giovanissimi fascia B ( non dico se provinciali, regionali o elite per privacy ), hanno detto che gli sarà comunicata la permanenza o meno dopo l'amichevole del prossimo 4 Gennaio.
Ormai davamo per scontata la sua permanenza nella nuova squadra, invece questa comunicazione pervenutaci la scorsa settimana, ci ha un po' ferito, soprattutto a mio figlio che si è sempre comportamento egregiamente durante gli allenamenti e amichevoli. Alla fine ci hanno dato l'ultimatum. Se ci dicono di no tocca trovare una nuova società anche in maniera abbastanza veloce, sempre che si possa trovare una
squadra che non sia completa dopo il mercato di Dicembre.
Siamo stati anche noi ingenui a non chiedere prima un confronto, convinti che l'avrebbero preso.
Vi dico la mia
[Unregistered]
1/2/2018 5:55 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135275649=Deluso, 02/01/2018 16.18]Capisco caro nonno come tu ti possa sentire. Ti racconto la mia esperienza. A mio figlio dopo 1 mese che si allena con la nuova società, giovanissimi fascia B ( non dico se provinciali, regionali o elite per privacy ), hanno detto che gli sarà comunicata la permanenza o meno dopo l'amichevole del prossimo 4 Gennaio.
Ormai davamo per scontata la sua permanenza nella nuova squadra, invece questa comunicazione pervenutaci la scorsa settimana, ci ha un po' ferito, soprattutto a mio figlio che si è sempre comportamento egregiamente durante gli allenamenti e amichevoli. Alla fine ci hanno dato l'ultimatum. Se ci dicono di no tocca trovare una nuova società anche in maniera abbastanza veloce, sempre che si possa trovare una
squadra che non sia completa dopo il mercato di Dicembre.
Siamo stati anche noi ingenui a non chiedere prima un confronto, convinti che l'avrebbero preso. [/QUOTE][/POSTQUOTE]

Ribadisco il mio modesto parere.
Un ragazzo quando lo si ritiene utile alla causa gli si chiede subito di firmare, ovviamente piu' si cerca una sistemazione di categoria (provinciali , regionali, elite) e piu' il confronto è competitivo. Non si va a discutere se un ragazzo è di qualità o meno , ma si va a considerare se puo' essere utile in quel contesto.
Se non vi hanno chiesto subito di firmare , vuol dire che non c'è un grosso interesse, temo che la non risposta sia da considerare una risposta negativa.
Non preoccupatevi se dovessero far firmare o meno il ragazzo , preoccupatevi se ha spazio per giocare.

In bocca al lupo .
[SM=g27989]
Deluso
[Unregistered]
1/3/2018 9:27 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135275903=Vi dico la mia, 02/01/2018 17.55]

Ribadisco il mio modesto parere.
Un ragazzo quando lo si ritiene utile alla causa gli si chiede subito di firmare, ovviamente piu' si cerca una sistemazione di categoria (provinciali , regionali, elite) e piu' il confronto è competitivo. Non si va a discutere se un ragazzo è di qualità o meno , ma si va a considerare se puo' essere utile in quel contesto.
Se non vi hanno chiesto subito di firmare , vuol dire che non c'è un grosso interesse, temo che la non risposta sia da considerare una risposta negativa.
Non preoccupatevi se dovessero far firmare o meno il ragazzo , preoccupatevi se ha spazio per giocare.

In bocca al lupo .
[SM=g27989]
[/QUOTE][/POSTQUOTE]

Scusami ma cosa intendi con "ovviamente piu' si cerca una sistemazione di categoria (provinciali , regionali, elite)"?
Ovvio che uno di quelle tre categoria uno cerca. Cosa dovrei cercare altrimenti per mio figlio?
Vi dico la mia
[Unregistered]
1/3/2018 11:40 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135277363=Deluso, 03/01/2018 09.27]

Scusami ma cosa intendi con "ovviamente piu' si cerca una sistemazione di categoria (provinciali , regionali, elite)"?
Ovvio che uno di quelle tre categoria uno cerca. Cosa dovrei cercare altrimenti per mio figlio? [/QUOTE][/POSTQUOTE]

Cerco di spiegarmi meglio:
a dicembre, ossia dopo essere stati svincolati dalle società di appartenenza, credo sia molto improbabile che si cerchi una nuova sistemazione nella categoria "Provinciali", un po' piu' probabile che si cerchi tra i "Regionali" , è invece molto probabile e quasi nella totalità dei casi che si cerchi di trovare soddisfazione in una società di "Elite" .
Il mio discorso intendeva chiarire il concetto che , tutte le squadre hanno già dei loro organici già composti, a dicembre, generalmente, inseriscono nuovi giocatori solo nel caso in cui chi arriva è piu' competitivo di chi gia' occupa quel ruolo, e piu' sali di categoria e piu' la competizione è alta.
Se il ragazzo cerca nuova sistemazione a dicembre vuol dire che ha giocato poco nella società dove stava e non era contento( sia lui che il genitore).
Sostanzialmente la grande differenza sta nel fatto se il ragazzo è stato cercato dalla società o invece si è proposto spontaneamente.
Già questo sposta molto il piatto della bilancia. A mio modesto parere piu' che del blasone della società e della categoria di appartenenza, sempre nell'interesse del ragazzo, mi preoccuperei di trovargli una sistemazione in una squadra dove abbia spazio per giocare, a differenza della prima parte del campionato.
Saluti.
[SM=g27989]
Deluso
[Unregistered]
1/3/2018 12:43 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135277633=Vi dico la mia, 03/01/2018 11.40]

Cerco di spiegarmi meglio:
a dicembre, ossia dopo essere stati svincolati dalle società di appartenenza, credo sia molto improbabile che si cerchi una nuova sistemazione nella categoria "Provinciali", un po' piu' probabile che si cerchi tra i "Regionali" , è invece molto probabile e quasi nella totalità dei casi che si cerchi di trovare soddisfazione in una società di "Elite" .
Il mio discorso intendeva chiarire il concetto che , tutte le squadre hanno già dei loro organici già composti, a dicembre, generalmente, inseriscono nuovi giocatori solo nel caso in cui chi arriva è piu' competitivo di chi gia' occupa quel ruolo, e piu' sali di categoria e piu' la competizione è alta.
Se il ragazzo cerca nuova sistemazione a dicembre vuol dire che ha giocato poco nella società dove stava e non era contento( sia lui che il genitore).
Sostanzialmente la grande differenza sta nel fatto se il ragazzo è stato cercato dalla società o invece si è proposto spontaneamente.
Già questo sposta molto il piatto della bilancia. A mio modesto parere piu' che del blasone della società e della categoria di appartenenza, sempre nell'interesse del ragazzo, mi preoccuperei di trovargli una sistemazione in una squadra dove abbia spazio per giocare, a differenza della prima parte del campionato.
Saluti.
[SM=g27989]
[/QUOTE][/POSTQUOTE]

Su questo discorso sono sostanzialmente d'accordo con te.
Mio figlio ha scelto di andare via perché non si trovava bene con l'allenatore nonostante il suo spazio lo aveva. Siamo andati in una società di pari livello, forse leggermente inferiore ma sempre della stessa categoria di appartenenza.
Siamo andati perché dopo nostra richiesta di sapere se nel ruolo in cui gioca mio figlio avessero tali esigenze, ci fu risposto di si. Inoltre la cosa che trovo poco corretta è di far perdere tempo un mese prima di dare una risposta.
A questo punto la categoria è poco importante, se ci dicono di no, ovviamente scendiamo di categoria visti anche i tempi ristretti che si hanno.

Vi dico la mia
[Unregistered]
1/3/2018 1:02 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135277765=Deluso, 03/01/2018 12.43]

Su questo discorso sono sostanzialmente d'accordo con te.
Mio figlio ha scelto di andare via perché non si trovava bene con l'allenatore nonostante il suo spazio lo aveva. Siamo andati in una società di pari livello, forse leggermente inferiore ma sempre della stessa categoria di appartenenza.
Siamo andati perché dopo nostra richiesta di sapere se nel ruolo in cui gioca mio figlio avessero tali esigenze, ci fu risposto di si. Inoltre la cosa che trovo poco corretta è di far perdere tempo un mese prima di dare una risposta.
A questo punto la categoria è poco importante, se ci dicono di no, ovviamente scendiamo di categoria visti anche i tempi ristretti che si hanno.

[/QUOTE][/POSTQUOTE]

In primo luogo torniamo al discorso che non è stata la società a cercarvi, ma vi siete proposti anche se avete chiesto informazioni sul ruolo, vi hanno detto di si perchè ovviamente conviene sempre vedere un giocatore all'opera per capire se è migliore di quelli che gia' sono tesserati.. comunque, visto il tempo di attesa mi sembra che la società si sia comportata in modo poco corretto nei Vostri confronti.
Spesso alcuni dirigenti non hanno la capacità di affrontare l'argomento e spiegare un no, si tolgono dall'impaccio e attendono tranquillamente , che siate voi a non presentarvi piu' al campo, ovviamente sono molto piu' abili e pieni di argomenti quando si tratta di dire un si a chi fa indubbiamente , in quel momento, molto piu' comodo alle proprie esigenze di società e di squadra, in quei casi si rivelano tutti dei Marotta ...
Io non attenderei altro tempo, scusa la sincera schiettezza, ma a questo punto appare chiaro che il ragazzo non interessa in modo particolare e anche se lo facessero firmare adesso.. quanto giocherebbe?? Cerca da subito una nuova sistemazione.
In bocca al lupo.
[SM=g27989]
Deluso
[Unregistered]
1/3/2018 5:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re: Re:
[QUOTE:135277847=Vi dico la mia, 03/01/2018 13.02]

In primo luogo torniamo al discorso che non è stata la società a cercarvi, ma vi siete proposti anche se avete chiesto informazioni sul ruolo, vi hanno detto di si perchè ovviamente conviene sempre vedere un giocatore all'opera per capire se è migliore di quelli che gia' sono tesserati.. comunque, visto il tempo di attesa mi sembra che la società si sia comportata in modo poco corretto nei Vostri confronti. [/QUOTE]

E siamo d'accordi che le cose sono andate come da te descritti. Sono stato io a chiamare il ds e presentare mio figlio. E la risposta è stata proprio quella da te evidenziata "Abbiamo bisogno di quel ruolo e siamo disponibili a valutare suo figlio se migliori degli attuali in rosa". Resta il fatto che io dopo max 3 allenamenti mi aspettavo una risposta. Quando ho chiesto un riscontro, hanno sempre sorvolato come se non fosse un problema e da li mi sono messo l'anima in pace anche per le belle prestazioni di mio figlio durante le tre amichevoli effettuate in un mese.
Il comportamento, come evidenzi tu non è stato per nulla corretto, anzi, direi che è stato sgradevole, perché bastava dirlo prima che avrei trovato un'altra soluzione per mio figlio.
Ora immagino che la maggior parte delle squadre sono belle che formate e sarà difficile trovare una soluzione per mio figlio, anche scendendo di categoria.

[QUOTE:135277847=Vi dico la mia, 03/01/2018 13.02]
Spesso alcuni dirigenti non hanno la capacità di affrontare l'argomento e spiegare un no, si tolgono dall'impaccio e attendono tranquillamente , che siate voi a non presentarvi piu' al campo, ovviamente sono molto piu' abili e pieni di argomenti quando si tratta di dire un si a chi fa indubbiamente , in quel momento, molto piu' comodo alle proprie esigenze di società e di squadra, in quei casi si rivelano tutti dei Marotta ...[/QUOTE]

E' l'impressione che ne ho avuto io, come di una persona che faccia fatica a dire un NO di persona , non tanto al ragazzo, quanto a me che me ne farei una ragione, anche se mi dispiace aver buttato un mese. Tra l'altro mio figlio si trova anche bene, ma anche gli servirà da lezione anche questa esperienza.
E tra l'altro pare proprio che sia questa la situazione, che non ci presentiamo più noi in società così che abbiano un problema in meno.
Vedremo domani.

[QUOTE:135277847=Vi dico la mia, 03/01/2018 13.02]
Io non attenderei altro tempo, scusa la sincera schiettezza, ma a questo punto appare chiaro che il ragazzo non interessa in modo particolare e anche se lo facessero firmare adesso.. quanto giocherebbe?? Cerca da subito una nuova sistemazione.
In bocca al lupo.
[SM=g27989]
[/QUOTE]

E' quello che vorrei fare subito, ma mio figlio pur capendo la situazione è molto restio a farlo. Mi ha detto "Papà , a me non va di riniziare in un'altra squadra...". Ripresentarsi, fare amicizia, conoscere un nuovo mister, può sembrare banale ma per un tredicenne può essere un problema.


Semplice
[Unregistered]
1/3/2018 7:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135278496=Deluso, 03/01/2018 17.03][QUOTE:135277847=Vi dico la mia, 03/01/2018 13.02]

In primo luogo torniamo al discorso che non è stata la società a cercarvi, ma vi siete proposti anche se avete chiesto informazioni sul ruolo, vi hanno detto di si perchè ovviamente conviene sempre vedere un giocatore all'opera per capire se è migliore di quelli che gia' sono tesserati.. comunque, visto il tempo di attesa mi sembra che la società si sia comportata in modo poco corretto nei Vostri confronti. [/QUOTE]

E siamo d'accordi che le cose sono andate come da te descritti. Sono stato io a chiamare il ds e presentare mio figlio. E la risposta è stata proprio quella da te evidenziata "Abbiamo bisogno di quel ruolo e siamo disponibili a valutare suo figlio se migliori degli attuali in rosa". Resta il fatto che io dopo max 3 allenamenti mi aspettavo una risposta. Quando ho chiesto un riscontro, hanno sempre sorvolato come se non fosse un problema e da li mi sono messo l'anima in pace anche per le belle prestazioni di mio figlio durante le tre amichevoli effettuate in un mese.
Il comportamento, come evidenzi tu non è stato per nulla corretto, anzi, direi che è stato sgradevole, perché bastava dirlo prima che avrei trovato un'altra soluzione per mio figlio.
Ora immagino che la maggior parte delle squadre sono belle che formate e sarà difficile trovare una soluzione per mio figlio, anche scendendo di categoria.

[QUOTE:135277847=Vi dico la mia, 03/01/2018 13.02]
Spesso alcuni dirigenti non hanno la capacità di affrontare l'argomento e spiegare un no, si tolgono dall'impaccio e attendono tranquillamente , che siate voi a non presentarvi piu' al campo, ovviamente sono molto piu' abili e pieni di argomenti quando si tratta di dire un si a chi fa indubbiamente , in quel momento, molto piu' comodo alle proprie esigenze di società e di squadra, in quei casi si rivelano tutti dei Marotta ...[/QUOTE]

E' l'impressione che ne ho avuto io, come di una persona che faccia fatica a dire un NO di persona , non tanto al ragazzo, quanto a me che me ne farei una ragione, anche se mi dispiace aver buttato un mese. Tra l'altro mio figlio si trova anche bene, ma anche gli servirà da lezione anche questa esperienza.
E tra l'altro pare proprio che sia questa la situazione, che non ci presentiamo più noi in società così che abbiano un problema in meno.
Vedremo domani.

[QUOTE:135277847=Vi dico la mia, 03/01/2018 13.02]
Io non attenderei altro tempo, scusa la sincera schiettezza, ma a questo punto appare chiaro che il ragazzo non interessa in modo particolare e anche se lo facessero firmare adesso.. quanto giocherebbe?? Cerca da subito una nuova sistemazione.
In bocca al lupo.
[SM=g27989]
[/QUOTE]

E' quello che vorrei fare subito, ma mio figlio pur capendo la situazione è molto restio a farlo. Mi ha detto "Papà , a me non va di riniziare in un'altra squadra...". Ripresentarsi, fare amicizia, conoscere un nuovo mister, può sembrare banale ma per un tredicenne può essere un problema.


[/QUOTE][/POSTQUOTE]

Perdona, anche dopo tutti i contributi che sono stati scritti, mi sembra ovvio che la cosa più semplice è qualla che mi ero permesso (anche per mia profonda esperienza in questo ambiente)di suggerirti sin da subito:
1) vai in società e chiedi conferma (out - out): se non vi hanno contatto fin'ora, significa che non c'è interesse sul ragazzo (e quindi rischi di passare dalla padella alla brace);
2) fagli fare un altro provino in società alla sua portata: se hai modo, fatti consigliare da qualcuno che conosce il ragazzo (spesso gli occhi dei genitori vedono cose inesistenti).
ciao
Deluso
[Unregistered]
1/4/2018 12:14 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Bene, oggi amichevole. Mio figlio ha giocato bene, segnando anche un gol.
Sono andato dritto dal DS per sapere e le parole sono state queste:"Non è un giudizio negativo verso tuo figlio, ma nel suo ruolo abbiamo già altri 4 elementi che hanno iniziato con noi e preferiamo continuare con loro per una questione di rispetto. Su questo siamo d'accordo con il mister".

Avrei potuto dire tante cose, che quando l'ho contattato mi aveva evidenziato la necessità di avere un altro ragazzo in quel determinato ruolo e che sarebbe stato disposto a valutarlo.
Ma ho semplicemente detto "Grazie" e stretto la mano e me ne sono andato. Inutile dire che oggi mio figlio non vuole parlare e sta meditando di fermarsi fino a Giugno.

Io sono convinto che sia tutto giusto quello che mi avete detto, ma resta il fatto che non si tratta così un ragazzino di 13 anni, lasciandolo bloccato un mese per poi dirgli che non gli va bene. Bastano 2-3 allenamenti per capirlo.
Ora io sarò anche di parte, ma mio figlio si è comportato bene sia negli allenamenti che nelle partite. In 4 amichevoli ha fatto 5 gol, e per uno del suo ruolo non è per niente male. Questo non significa che non abbia fatto errori, per carità, però posso dirvi che ha giocato bene e con continuità. Ripeto che dove stava prima se ne è andato solo perché non gli piaceva il mister.

Dispiace
[Unregistered]
1/4/2018 12:58 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135281058=Deluso, 04/01/2018 12.14]Bene, oggi amichevole. Mio figlio ha giocato bene, segnando anche un gol.
Sono andato dritto dal DS per sapere e le parole sono state queste:"Non è un giudizio negativo verso tuo figlio, ma nel suo ruolo abbiamo già altri 4 elementi che hanno iniziato con noi e preferiamo continuare con loro per una questione di rispetto. Su questo siamo d'accordo con il mister".

Avrei potuto dire tante cose, che quando l'ho contattato mi aveva evidenziato la necessità di avere un altro ragazzo in quel determinato ruolo e che sarebbe stato disposto a valutarlo.
Ma ho semplicemente detto "Grazie" e stretto la mano e me ne sono andato. Inutile dire che oggi mio figlio non vuole parlare e sta meditando di fermarsi fino a Giugno.

Io sono convinto che sia tutto giusto quello che mi avete detto, ma resta il fatto che non si tratta così un ragazzino di 13 anni, lasciandolo bloccato un mese per poi dirgli che non gli va bene. Bastano 2-3 allenamenti per capirlo.
Ora io sarò anche di parte, ma mio figlio si è comportato bene sia negli allenamenti che nelle partite. In 4 amichevoli ha fatto 5 gol, e per uno del suo ruolo non è per niente male. Questo non significa che non abbia fatto errori, per carità, però posso dirvi che ha giocato bene e con continuità. Ripeto che dove stava prima se ne è andato solo perché non gli piaceva il mister.

[/QUOTE][/POSTQUOTE]

Mi dispiace per il ragazzo, però questo serva da insegnamento. Voi vi fate tanti problemi di correttezza ed educazione e questi (come tutte le società Prov, Reg e elite) vi hanno ripagato con l'unica moneta che hanno, l'indifferenza.

Ma i genitori quando capiranno che loro si preoccupano del ragazzo, mentre le società si preoccupano dei soldi e del loro smisurato ego.

Unico consiglio che posso darvi, un genitore vede meglio di cento DS o mister, quindi agite subito è inutile perdere tempo cercando di parlare con loro, è solo un modo di non accettare la realtà dei fatti, contestualizzata in quella situazione non assoluta.



Nonno
[Unregistered]
1/4/2018 1:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Eccomi, sono stato assente perché in questo periodo ho seguito mio nipote.

Ho letto la storia di "Deluso" e ringrazio tutti per i consigli che gli avete dato perché sono gli stessi per la situazione di mio nipote.

Che dirvi ragazzi, io ho qualche annetto sulle spalle, ed avevo capito come era l'andazzo. Solo mio genere poteva non capirlo, convinto che non bisognava intromettersi e stare al proprio posto.
A mia figlia ( che sarebbe la moglie ) ho detto di prendere in mano la situazione visto che il marito non aveva avuto le palle per farlo.
Cosi insieme a mia figlia siamo andati a parlare con il ds, ci è stato detto più o meno la stessa cosa, che il ragazzo è valido ma preferiscono non prendere nessuno. Però a differenza di "Deluso" io non sono stato zitto, perché sta gente la deve smettere di giocare con i sentimenti dei ragazzi, prendendo in giro i genitori. Poi si permettono di dire che il problema del calcio sono i genitori.

Ecco il dialogo:

Io "Senti un pò, capocciò, ma te pare normale come vi comportate?"
DS "Prego?"
Io "Pure prego me dici? Mo te l'ho spiego meglio, ma a te e a quel regazzino del mister, ve pare normale tenere bloccato un ragazzo senza fargli sapere nulla? ma quanto ve serve per giudicarlo, una stagione intera? Mo ora dove lo portiamo a giocare che le squadre sono tutte fatte?
DS "Non possiamo valutare un ragazzo in poco tempo, ci dobbiamo prendere del tempo, mi dispiace che ci siete rimasti male"
Io "Senti, non ci prendiamo in giro, se un ragazzo vi interessa lo vedete subito e cercate di farlo firmare il prima possibile, con mio nipote altri ragazzi invece avete preso tempo e non avete nemmeno il coraggio di parlare in faccia visto che vi si deve venire a bussare alla porta per elemosinare una risposta. Vi dovete solo che vergognare. Siete voi la rovina del calcio giovanile.
DS "la prego si calmi, le ho detto che mi dispiace ma noi non facciamo nulla di male"
Io "Arrivederci ed imparare il rispetto e come si trattano i ragazzi"

Avrei voluto dire molto di più, ma mia figlia mi tirava il braccio per calmarmi.

Mio nipote l'ha presa con filosofia "A nonno, tanto il mister me stava pure antipatico ".

Ecco da quale gente è popolata il calcio giovanile.
In bocca al lupo a tutti
Il carro di buoi
[Unregistered]
1/5/2018 4:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Il sig. Semplice dice:

(spesso gli occhi dei genitori vedono cose inesistenti).

Mentre il signor Dispiace dice:

nico consiglio che posso darvi, un genitore vede meglio di cento DS o mister


Certo, che a consigli qui dentro siamo messi proprio bene.

Io vi dico la mia, poi ognuno può credere quello che vuole.
Spesso il motivo del "NO" non è sempre di carattere tecnico, tattico. Spesso ci sono altre situazioni dietro che impediscono "l'acquisto" di un ragazzo.
Se una società in un determinato ruolo ha scelto di "puntare" su tre ragazzi, il quarto che viene a provare che è superiore ai tre non verrà mai preso, perché non lo si potrà far giocare per togliere spazio ai tre su cui si è deciso di "puntare". Per cui si preferisce non prenderlo, piuttosto che rischiarlo di non farlo giocare.

Alla luce di quanto detto sopra difficilmente un DS ti chiamerà per dirtelo, perché se poi un genitore chiede spiegazioni, si vedrebbe la difficoltà di biascicare due parole del DS stesso.

Quando dico che la società "punta" su determinati elementi, voglio dire che non ci punta perché tecnicamente preparati ma per ben altri motivi. E siccome sono bravo non ve lo dico, tanto i più smaliziati capiranno.
Semplice
[Unregistered]
1/6/2018 5:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:135284892=Il carro di buoi, 05/01/2018 16.31]Il sig. Semplice dice:

(spesso gli occhi dei genitori vedono cose inesistenti).

Mentre il signor Dispiace dice:

nico consiglio che posso darvi, un genitore vede meglio di cento DS o mister


Certo, che a consigli qui dentro siamo messi proprio bene.

Io vi dico la mia, poi ognuno può credere quello che vuole.
Spesso il motivo del "NO" non è sempre di carattere tecnico, tattico. Spesso ci sono altre situazioni dietro che impediscono "l'acquisto" di un ragazzo.
Se una società in un determinato ruolo ha scelto di "puntare" su tre ragazzi, il quarto che viene a provare che è superiore ai tre non verrà mai preso, perché non lo si potrà far giocare per togliere spazio ai tre su cui si è deciso di "puntare". Per cui si preferisce non prenderlo, piuttosto che rischiarlo di non farlo giocare.

Alla luce di quanto detto sopra difficilmente un DS ti chiamerà per dirtelo, perché se poi un genitore chiede spiegazioni, si vedrebbe la difficoltà di biascicare due parole del DS stesso.

Quando dico che la società "punta" su determinati elementi, voglio dire che non ci punta perché tecnicamente preparati ma per ben altri motivi. E siccome sono bravo non ve lo dico, tanto i più smaliziati capiranno. [/QUOTE][/POSTQUOTE]

Con tutto il rispetto ... sei troppo cervellotico :)
Il fatto era chiaro e le azioni da prendere erano semplici: andare a parlare e chiedere sin da subito l'esito della prova fatta al ragazzo. Questo a tutela del ragazzo e delle sue aspetttive di giocare.
Tutta la dietrologia di cui accenni, può spiegare il motivo del menefreghismo della società, ma non risolve il problema del ragazzo che è quello di trovare il "posto giusto" (la squadra giusta) dove riuscire a giocare.



Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
Paparino .....il Solito All' Aurelioss ?? (4 posts, agg.: 11/28/2017 7:09 AM)

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:50 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com