Previous page | 1 2 3 4 | Next page

A tutti i mister che perseverano nei loro errori

Last Update: 3/29/2017 5:20 PM
Author
Print | Email Notification    
Consigliere
[Unregistered]
2/27/2017 6:06 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Se dei ragazzi non meritano di giocare allora è giusto che non giochino. Ma un'opportunità va data ad essi, almeno per salvaguardare la loro autostima.

Se invece valgono, allora è giusto che giochino. Bisogna avere quel coraggio di mettere in discussioni le proprie scelte e di ammettere i propri errori. In fin dei conti succede a tutti di sbagliare e si sbaglia anche nel valutare dei ragazzi. Non c'è bisogno di fare pubblica ammenda, è sufficiente ammettere alla propria coscienza di aver sbagliato, dare la casacca da titolari a questi ragazzi piuttosto che perseverare nel proprio errore. Non c'è da fare chissà cosa. Vi pesa tanto dover dare queste casacche a questi ragazzi? E per quale motivo? Se valgono è giusto che giochino. Non mi pare difficile da ammettere e lo sapete benissimo anche voi cari mister. Siate coerenti, sinceri ed onesti con voi stessi e con questi ragazzi.

Nessun giudizio verso di voi, nessuna accusa. Ripeto: capita a tutti di sbagliare, ma se avete giocatori validi in squadra fateli giocare piuttosto che rovinarli in questo modo, per una vostra questione di principio.

Sandokan
[Unregistered]
2/27/2017 10:02 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

panchinari
Ecco un altro panchinaro,che non trova allenatori comprensivi....uffffff!!!!
Consigliere
[Unregistered]
2/28/2017 9:53 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: panchinari
[POSTQUOTE][QUOTE:134194950=Sandokan , 27/02/2017 22.02]Ecco un altro panchinaro,che non trova allenatori comprensivi....uffffff!!!![/QUOTE][/POSTQUOTE]

Quanta superficialità.
Ciò che ho scritto è relativo alla mia esperienza come collaboratore per diverse società romane e ciò che ho potuto constatare nel comportamento di tanti mister che ho avuto sott'occhio.
Quando si sbaglia difficilmente c'è il mister che lo ammette e si corregge.
Quanti ragazzi ho visto umiliati, di grande valore, che in seguito lo hanno potuto dimostrare raggiungendo traguardi importanti.
Molti esclusi che ha detto di questi mister non erano all'altezza, si sono affacciati nel professionismo con grande mia soddisfazione.
Purtroppo ( e lo dico contro il mio stesse interesse di collaboratore e consigliere di diverse società romane ) esistono le pratiche e voi genitori ne siete consapevoli, perché spesso siete voi che vi abbassate a contrattare per vedere vostro figlio giocare, fregandovene se sia all'altezza o meno.
E con questo concludo il mio discorso.

P.S. Sappi che chi si lamenta lo puo' fare a ragione o a torto, molti casi sono emblematici, mi è capitato diverse volte di impormi per cacciare dei mister che adottavano i comportamenti di cui ho descritto. Non era possibile tenere in panchina ragazzi che quando giocavano facevano la differenza. Eppure spesso venivano messi in tribuna tra l'indifferenza della società. Alla fine ho dovuto agire. E non solo una volta

Yanez
[Unregistered]
2/28/2017 10:06 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: panchinari
[POSTQUOTE][QUOTE:134194950=Sandokan , 27/02/2017 22.02]Ecco un altro panchinaro,che non trova allenatori comprensivi....uffffff!!!![/QUOTE][/POSTQUOTE]

Cara tigre della Malesya, come al solito rispondi sempre a coda di gatto. Il commento del Consigliere era appropriato, sintetizzando il suo concetto:

La squadra ha 11 fenomeni e vince e convince, giusto (anche se non completamente essendo calcio giovanile) perseverare con la stessa formazione.

La squadra non ha 11 fenomeni, non gioca bene e nemmeno vince, forse qualche cambiamento lo si pretende se si vuole essere chiamati MISTER. Non hai coraggio nell'alternare i titolari con qualche panchinaro (come li chiama Sandokan) per vedere magari se su qualcuno potreste sbagliare.....e vabbè, allora almeno cambia il modulo o la posizione in campo dei ragazzi.

Purtroppo per fare questo ci vogliono le basi, la volontà e soprattutto la passione per INSEGNARE calcio, invece i ragazzi sono in balia, al 99% dei casi, di persone che lo fanno per arrotondare lo stipendio oppure per trascorrere il tempo oppure per conoscenza e/o parentela con la dirigenza.

POVERA ITALIA e W LA MALESYA



Consigliere
[Unregistered]
2/28/2017 10:44 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: panchinari
[POSTQUOTE][QUOTE:134196259=Yanez, 28/02/2017 10.06]

Cara tigre della Malesya, come al solito rispondi sempre a coda di gatto. Il commento del Consigliere era appropriato, sintetizzando il suo concetto:

La squadra ha 11 fenomeni e vince e convince, giusto (anche se non completamente essendo calcio giovanile) perseverare con la stessa formazione.

La squadra non ha 11 fenomeni, non gioca bene e nemmeno vince, forse qualche cambiamento lo si pretende se si vuole essere chiamati MISTER. Non hai coraggio nell'alternare i titolari con qualche panchinaro (come li chiama Sandokan) per vedere magari se su qualcuno potreste sbagliare.....e vabbè, allora almeno cambia il modulo o la posizione in campo dei ragazzi.

Purtroppo per fare questo ci vogliono le basi, la volontà e soprattutto la passione per INSEGNARE calcio, invece i ragazzi sono in balia, al 99% dei casi, di persone che lo fanno per arrotondare lo stipendio oppure per trascorrere il tempo oppure per conoscenza e/o parentela con la dirigenza.

POVERA ITALIA e W LA MALESYA



[/QUOTE][/POSTQUOTE]

Esatto Yanez, hai detto cose giustissime.
Prima di arrivare a cacciare il mister io le ho provate tutte.
Tra l'altro far capire ai dirigenti e presidenti di società che ci sono questi problemi non è mai semplice. Perché ovviamente non posso essere io come consigliere ad adottare certi comportamenti ma deve intervenire la società stessa.
Tali mister devono essere consapevoli che è importante valorizzare tutti i ragazzi che hanno in squadra, motivarli e farli credere in loro stessi. Tutti sono utili dal primo all'ultimo. Se si crea questa consapevolezza si riesce a creare un gruppo fantastico e le esclusioni verranno viste con meno problematiche. Io questo consiglio ai mister con cui sono in contatto. C'è chi mi ascolta e chi no e chi decide di fare totalmente il contrario di quello che dico.
E purtroppo posso dire che ci sono casi emblematici di ragazzi che dovrebbero giocare ma che molto spesso vengono esclusi.
Ho avuto in questo periodo diverse segnalazioni da parte sia di genitori che di addetti ai lavori di comportamenti di questo genere. Sono settimane che sto girando per campi e sto vedendo che quanto riportato corrisponde a realtà. Ci sono ragazzi molto bravi che la domenica la passano a casa perché il mister non li convoca e che a causa di questo non possono essere valutati e osservati. Se continuerà questa situazione dovrò fare una denuncia alle associazioni competenti affinché si faccia chiarezza. Vi assicuro che i casi sono diversi.

Dico sempre ai genitori di evitare di lamentarsi in società perché nel 99% verrà visto come un rompiballe.

Nella mia vita passata sui campi posso dirvi che di fenomeni ne ho visti pochi e figuriamoci se una squadra possa averne 11.
Il ruolo del mister è fondamentale e deve essere capace di coinvolgere anche chi esclude, ma se è bravo fa in modo di premiare chi nonostante l'esclusione si impegna e si da fare.
Se poi ci sono mister che cercano la perfezione allora devono essere consapevoli che anche chi scelgono di far giocare non lo sono, anzi spesso se assecondo le pratiche ( e vi assicuro che ce ne sono più di quanto credete ) di errori ce ne sono molti di più.
Io quando mi accorgo di determinate cose intervengo subito perché io voglio lavorare onestamente e con gente altrettanto onesta. E questo non significa che sbagli, tutt'altro.

Perché ho scritto questo post? Perché spesso si giudica con molta superficialità determinate scelte. Si pensa che se uno è bravo giocherebbe sempre. Purtroppo non è così. Dietro ci sono sbagli umani, sbagli voluti e sbagli imposti. Non so se riesco a far rendere l'idea. Sono tre sbagli diversi l'uno dell'altro dettati sempre dall'essere umano ma sono uno è onesto gli altri sono sbagli che io combatto ogni giorno. E chi lavora con me lo sa benissimo. E grazie a questo mio modo di lavorare io ho sempre il rispetto di tutti.

Yanez
[Unregistered]
2/28/2017 12:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: panchinari
[POSTQUOTE][QUOTE:134196407=Consigliere, 28/02/2017 10.44]

Esatto Yanez, hai detto cose giustissime.
Prima di arrivare a cacciare il mister io le ho provate tutte.
Tra l'altro far capire ai dirigenti e presidenti di società che ci sono questi problemi non è mai semplice. Perché ovviamente non posso essere io come consigliere ad adottare certi comportamenti ma deve intervenire la società stessa.
Tali mister devono essere consapevoli che è importante valorizzare tutti i ragazzi che hanno in squadra, motivarli e farli credere in loro stessi. Tutti sono utili dal primo all'ultimo. Se si crea questa consapevolezza si riesce a creare un gruppo fantastico e le esclusioni verranno viste con meno problematiche. Io questo consiglio ai mister con cui sono in contatto. C'è chi mi ascolta e chi no e chi decide di fare totalmente il contrario di quello che dico.
E purtroppo posso dire che ci sono casi emblematici di ragazzi che dovrebbero giocare ma che molto spesso vengono esclusi.
Ho avuto in questo periodo diverse segnalazioni da parte sia di genitori che di addetti ai lavori di comportamenti di questo genere. Sono settimane che sto girando per campi e sto vedendo che quanto riportato corrisponde a realtà. Ci sono ragazzi molto bravi che la domenica la passano a casa perché il mister non li convoca e che a causa di questo non possono essere valutati e osservati. Se continuerà questa situazione dovrò fare una denuncia alle associazioni competenti affinché si faccia chiarezza. Vi assicuro che i casi sono diversi.

Dico sempre ai genitori di evitare di lamentarsi in società perché nel 99% verrà visto come un rompiballe.

Nella mia vita passata sui campi posso dirvi che di fenomeni ne ho visti pochi e figuriamoci se una squadra possa averne 11.
Il ruolo del mister è fondamentale e deve essere capace di coinvolgere anche chi esclude, ma se è bravo fa in modo di premiare chi nonostante l'esclusione si impegna e si da fare.
Se poi ci sono mister che cercano la perfezione allora devono essere consapevoli che anche chi scelgono di far giocare non lo sono, anzi spesso se assecondo le pratiche ( e vi assicuro che ce ne sono più di quanto credete ) di errori ce ne sono molti di più.
Io quando mi accorgo di determinate cose intervengo subito perché io voglio lavorare onestamente e con gente altrettanto onesta. E questo non significa che sbagli, tutt'altro.

Perché ho scritto questo post? Perché spesso si giudica con molta superficialità determinate scelte. Si pensa che se uno è bravo giocherebbe sempre. Purtroppo non è così. Dietro ci sono sbagli umani, sbagli voluti e sbagli imposti. Non so se riesco a far rendere l'idea. Sono tre sbagli diversi l'uno dell'altro dettati sempre dall'essere umano ma sono uno è onesto gli altri sono sbagli che io combatto ogni giorno. E chi lavora con me lo sa benissimo. E grazie a questo mio modo di lavorare io ho sempre il rispetto di tutti.

[/QUOTE][/POSTQUOTE]

Ti sarei grato allora se potessi fare una visita anche a Via del Baiardo, solo con quella società più che di una semplice denuncia potresti fare giurisprudenza, c'è il giusto mix di incompetenza, arroganza, maleducazione, modo di pensare al calcio come nel secolo scorso, millantatori, raccomandazioni e spioni.

Basta che prendi le formazioni e verifichi minutaggi e tempistica nei cambi di tutte le squadre in agonismo, già con quello hai fatto bingo.

Ci conto che passi

Consigliere
[Unregistered]
2/28/2017 1:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re: Re: panchinari
[POSTQUOTE][QUOTE:134196823=Yanez, 28/02/2017 12.38]

Ti sarei grato allora se potessi fare una visita anche a Via del Baiardo, solo con quella società più che di una semplice denuncia potresti fare giurisprudenza, c'è il giusto mix di incompetenza, arroganza, maleducazione, modo di pensare al calcio come nel secolo scorso, millantatori, raccomandazioni e spioni.

Basta che prendi le formazioni e verifichi minutaggi e tempistica nei cambi di tutte le squadre in agonismo, già con quello hai fatto bingo.

Ci conto che passi

[/QUOTE][/POSTQUOTE]

Ti posso dire che sarà mia cura valutare anche quanto mi dici.
magari
[Unregistered]
2/28/2017 2:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Un mister può fare la fortuna o la rovina di un ragazzo: nella formazione dei ragazzi sono fondamentali le figure che si incontrano, purtroppo è troppo personale la gestione del gruppo. Per i calciatori adulti e' necessaria l'autonomia del Mister , per le scuole calcio e l'agonismo giovanile il Mistere dovrebbe essere sempre supervisionato da una figura esterna ( come in Germania). Ma sono altre storie, qui se ti dice bene e stai "simpatico" vai avanti, se paghi vai avanti, se sei molto bravo dipende. Ognuno, come me, si guarda il suo orticello ma con la consapevolezza che non si arriverà da nessuna parte! Saluti.
Consigliere
[Unregistered]
2/28/2017 3:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:134197143=magari, 28/02/2017 14.05]Un mister può fare la fortuna o la rovina di un ragazzo: nella formazione dei ragazzi sono fondamentali le figure che si incontrano, purtroppo è troppo personale la gestione del gruppo. Per i calciatori adulti e' necessaria l'autonomia del Mister , per le scuole calcio e l'agonismo giovanile il Mistere dovrebbe essere sempre supervisionato da una figura esterna ( come in Germania). Ma sono altre storie, qui se ti dice bene e stai "simpatico" vai avanti, se paghi vai avanti, se sei molto bravo dipende. Ognuno, come me, si guarda il suo orticello ma con la consapevolezza che non si arriverà da nessuna parte! Saluti.[/QUOTE][/POSTQUOTE]


purtroppo è vero quello che dici.
Ci sono mister che fanno la fortuna o la rovina di un ragazzo.
Pensa che una volta sono riuscito a far cacciare un mister perché sto incapace teneva in panchina 5 elementi tra i più bravi della squadra. Ora non dico dove sono questi ragazzi, ma ti assicuro che ora stanno ridendo. Ragazzi in gamba dalle straordinarie capacità.
yiti3
[Unregistered]
2/28/2017 4:06 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
gustatevi questa

video.repubblica.it/sport/calcio-in-panchina-al-posto-dell-allenatore-la-partita-la-decidono-i-ragazzi/269044/269476?ref=RHPPBT-BS-I0-C4-P6...




[POSTQUOTE][QUOTE:134197404=Consigliere, 28/02/2017 15.05]


purtroppo è vero quello che dici.
Ci sono mister che fanno la fortuna o la rovina di un ragazzo.
Pensa che una volta sono riuscito a far cacciare un mister perché sto incapace teneva in panchina 5 elementi tra i più bravi della squadra. Ora non dico dove sono questi ragazzi, ma ti assicuro che ora stanno ridendo. Ragazzi in gamba dalle straordinarie capacità. [/QUOTE][/POSTQUOTE]


Consigliere
[Unregistered]
3/1/2017 7:14 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:134197665=yiti3, 28/02/2017 16.06]gustatevi questa

video.repubblica.it/sport/calcio-in-panchina-al-posto-dell-allenatore-la-partita-la-decidono-i-ragazzi/269044/269476?ref=RHPPBT-BS-I0-C4-P6...







[/QUOTE][/POSTQUOTE]

Dovrebbe succedere più spesso. I ragazzi tra di loro sanno chi deve giocare. Sono molto onesti tra di loro.
Purtroppo certa gente nel calcio non ci dovrebbe essere. Ripeto però che la colpa ce l'hanno anche i genitori che sono disposti a scendere a compromessi pur di far giocare i propri figli. Se voi genitori vi rifiutaste sarebbe già un mondo migliore quello del calcio, perché certi personaggi non avrebbero pane per i loro denti.


Favola
[Unregistered]
3/1/2017 9:54 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Bellissimo esperimento. Lo inserirei nel programma delle scuole calcio, nelle partitelle di allenamento per esempio. Chissà se questi famosi genitori riacquisterebbero la ragione e L'obiettività. Speranze vane, per ora siamo tutti padri di fenomeni incompresi. I mister
spesso devono sottostare alle pressioni della società se vogliono continuare ad allenare, e succede in tutte le categorie , figurati nel professionismo: li anche i Mister pagherebbero per allenare!
Consigliere
[Unregistered]
3/1/2017 10:23 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:134200495=Favola, 01/03/2017 09.54]Bellissimo esperimento. Lo inserirei nel programma delle scuole calcio, nelle partitelle di allenamento per esempio. Chissà se questi famosi genitori riacquisterebbero la ragione e L'obiettività. Speranze vane, per ora siamo tutti padri di fenomeni incompresi. I mister
spesso devono sottostare alle pressioni della società se vogliono continuare ad allenare, e succede in tutte le categorie , figurati nel professionismo: li anche i Mister pagherebbero per allenare![/QUOTE][/POSTQUOTE]


Come detto in precedenza, se i genitori non accettassero questi compromessi sarebbe meglio. Va detto però che i personaggi che frequentano le varie società romane sono dei lupi travestiti da agnelli ( non so se rendo l'idea ) e ti posso dire che li conosco tutti, dirti di chi ci si può fidare e di chi no.

Le società vengono fomentate da questi personaggi e spesso ci sono pressioni per far giocare determinati ragazzi.
Posso dirti che spesso vengono fatte promesse a ragazzi di un posto da titolare per farli venire a giocare e a rimetterci sono quelli ( indipendentemente dai loro valori tecnici ) i cui genitori stanno zitti o che non hanno alcuna raccomandazione.
Questo è il calcio ragazzi.

Se sei bravo ma capiti in un anno sfortunato non giochi ( ed io su questo mi sto combattendo ).
Ti salvi solo se sei un fenomeno, allora lì non ci sono raccomandazioni che tengano.
E quando parlo di fenomeni mi riferisco ai vari Totti, Baggio Del Piero. Sapete perché? Perché ci sarebbero già le professioniste di mezzo. Anche qui ci sono le raccomandazioni ma vi assicuro che un fenomeno gioca perché le società da questo punto di vista non sono stupide.
Consigliere
[Unregistered]
3/1/2017 10:27 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Riguardo ai mister ci sono quelli che non scendono a compromessi ( ma sono pochi ), quelli che se ne fregano e si fanno condizionare dalla società pur di allenare e non lo nascondono nemmeno. Ma i peggiori sono quelli che adulano i ragazzi ma poi li tengono fuori. Sono quelli che dicono di fare scelte in maniera onesta ma alla fine sono i peggiori. Perché illudono i ragazzi e poi gli danno belle mazzate.
Sono peggiori perché non vanno altro che fare tutto quello che la società li impone attraverso l'operato dei vari dirigenti e consulenti esterni.
estraneo
[Unregistered]
3/1/2017 10:44 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

onesta intellettuale
Premetto che avendo un figlio oramai di vent'anni che gioca in una tranquilla società di promozione,ma che sin da ragazzino ha sempre giocato in una società di élite di prima fascia,posso tranquillamente affermare che non ho mai conosciuto allenatori che non fanno giocare ragazzi per antipatia o perché raccomandati,ma soltanto per motivi tecnici,caratteriali(poca predisposizione al sacrificio),o perché magari fomentati e condizionati dai genitori che non accettavano neanche una mezza partita in panchina,creando un meccanismo psicologico nel ragazzo di presunte persecuzioni da parte di chissà chi,avvelenando cosi lo spogliatoio con polemiche infinite.Quindi se un ragazzo trova poco spazio in una squadra basta fare una cosa molto semplice...cambiare società e magari accontentarsi di giocare anche ad un livello leggermente inferiore cosi da ridare fiducia al ragazzo liberandolo da pressioni e facendolo divertire.Perché questo alla fine e'l'obiettivo giocare divertendosi.Un saluto.
cip
[Unregistered]
3/1/2017 11:03 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: onesta intellettuale
[POSTQUOTE][QUOTE:134200622=estraneo , 01/03/2017 10.44]Premetto che avendo un figlio oramai di vent'anni che gioca in una tranquilla società di promozione,ma che sin da ragazzino ha sempre giocato in una società di élite di prima fascia,posso tranquillamente affermare che non ho mai conosciuto allenatori che non fanno giocare ragazzi per antipatia o perché raccomandati,ma soltanto per motivi tecnici,caratteriali(poca predisposizione al sacrificio),o perché magari fomentati e condizionati dai genitori che non accettavano neanche una mezza partita in panchina,creando un meccanismo psicologico nel ragazzo di presunte persecuzioni da parte di chissà chi,avvelenando cosi lo spogliatoio con polemiche infinite.Quindi se un ragazzo trova poco spazio in una squadra basta fare una cosa molto semplice...cambiare società e magari accontentarsi di giocare anche ad un livello leggermente inferiore cosi da ridare fiducia al ragazzo liberandolo da pressioni e facendolo divertire.Perché questo alla fine e'l'obiettivo giocare divertendosi.Un saluto.[/QUOTE][/POSTQUOTE]


finalmente un commento giusto e sensato [SM=g28002]
giusto
[Unregistered]
3/1/2017 11:25 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: onesta intellettuale
[POSTQUOTE][QUOTE:134200622=estraneo , 01/03/2017 10.44]Premetto che avendo un figlio oramai di vent'anni che gioca in una tranquilla società di promozione,ma che sin da ragazzino ha sempre giocato in una società di élite di prima fascia,posso tranquillamente affermare che non ho mai conosciuto allenatori che non fanno giocare ragazzi per antipatia o perché raccomandati,ma soltanto per motivi tecnici,caratteriali(poca predisposizione al sacrificio),o perché magari fomentati e condizionati dai genitori che non accettavano neanche una mezza partita in panchina,creando un meccanismo psicologico nel ragazzo di presunte persecuzioni da parte di chissà chi,avvelenando cosi lo spogliatoio con polemiche infinite.Quindi se un ragazzo trova poco spazio in una squadra basta fare una cosa molto semplice...cambiare società e magari accontentarsi di giocare anche ad un livello leggermente inferiore cosi da ridare fiducia al ragazzo liberandolo da pressioni e facendolo divertire.Perché questo alla fine e'l'obiettivo giocare divertendosi.Un saluto.[/QUOTE][/POSTQUOTE]


penso che questo commento piu che sensato chiuda definitivamente la discussione
Consigliere
[Unregistered]
3/1/2017 11:36 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: onesta intellettuale
[POSTQUOTE][QUOTE:134200622=estraneo , 01/03/2017 10.44]Premetto che avendo un figlio oramai di vent'anni che gioca in una tranquilla società di promozione,ma che sin da ragazzino ha sempre giocato in una società di élite di prima fascia,posso tranquillamente affermare che non ho mai conosciuto allenatori che non fanno giocare ragazzi per antipatia o perché raccomandati,ma soltanto per motivi tecnici,caratteriali(poca predisposizione al sacrificio),o perché magari fomentati e condizionati dai genitori che non accettavano neanche una mezza partita in panchina,creando un meccanismo psicologico nel ragazzo di presunte persecuzioni da parte di chissà chi,avvelenando cosi lo spogliatoio con polemiche infinite.Quindi se un ragazzo trova poco spazio in una squadra basta fare una cosa molto semplice...cambiare società e magari accontentarsi di giocare anche ad un livello leggermente inferiore cosi da ridare fiducia al ragazzo liberandolo da pressioni e facendolo divertire.Perché questo alla fine e'l'obiettivo giocare divertendosi.Un saluto.[/QUOTE][/POSTQUOTE]

Tu hai una esperienza limitata, ma ti posso dire che non è così e in questa discussione ho riportato degli esempi e non mi va di ripetermi.
Quando un ragazzo non trova spazio invece che fare le lotte è meglio cambiare società ed è quello che consiglio sempre. Io intervengo se noto queste cose nelle società in cui collaboro, allora cerco di salvaguardare quei ragazzi che meritano obiettivamente di giocare.
Poi ti posso dire tranquillamente che raccomandazioni, amicizie e quant'altro sono molto più evidenti di quanto tu possa credere.


Consigliere
[Unregistered]
3/1/2017 11:39 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: onesta intellettuale
[POSTQUOTE][QUOTE:134200756=giusto, 01/03/2017 11.25]


penso che questo commento piu che sensato chiuda definitivamente la discussione[/QUOTE][/POSTQUOTE]


Lo dici tu che è sensato? Solo perché rispecchia le tue idee?

Quindi mi state dicendo che chi non gioca è perché obiettivamente è di livello inferiore e per cui è meglio che scenda di livello?

Cioè voi siete convinti che sia sempre così?

Quindi state sostenendo che il calcio è composto da persone oneste, che si guardano solo ai valori tecnici e che è un mondo pulito?

Sono veramente basito di quanta superficialità stanno dibattendo su questa discussione.

Sono operativo in questo mondo dal 1994 per cui forse se saprò qualcosa?
Consigliere
[Unregistered]
3/1/2017 11:41 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: onesta intellettuale
[POSTQUOTE][QUOTE:134200679=cip, 01/03/2017 11.03]


finalmente un commento giusto e sensato [SM=g28002] [/QUOTE][/POSTQUOTE]


Gli altri commenti quindi non erano sensati?

Ma non è che estraneo, cip e giusto sono la stessa persona che guarda caso rispondono a pochissimi minuti di distanza?
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:07 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com